ETA: maggiori risparmi con la diagnosi energetica

La partnership tra Acotel Net e Bartucci S.p.A ha dato vita al nuovo software ETA (Energy Track & Audit), il software per la diagnosi energetica delle imprese con consumi elevati, compiendo così un primo passo verso la sostenibilità dell’utilizzo dell’energia elettrica e verso il miglioramento dell’efficienza dei processi. ETA non è soltanto un software di diagnosi, ma si avvale di un supporto che guida l’impresa in ogni passo, fino alla predisposizione di un report di diagnosi a norma del Decreto Legislativo 102/2014.

ETA rappresenta una soluzione innovativa, unica ed efficace per effettuare la diagnosi energetica ed arginare gli sprechi, grazie alla sua intuitività e semplicità. Il servizio è stato proposto nell’ottobre del 2015 in occasione dello Smart Energy Expo di Verona, manifestazione rivolta proprio alla sostenibilità dei consumi e alle novità per l’efficienza energetica.

Dunque tutte le grandi imprese, le imprese a forte consumo di energia e qualunque impresa voglia migliorare la propria efficienza energetica dovrà munirsi di questo software, utile e necessario.

Le versioni disponibili del software sono quattro: ETA self-service, ETA con supporto, ETA assistita e con validazione e ETA chiavi in mano.

Acquistando il software Self Service è possibile effettuare la diagnosi energetica completa autonomamente: la compilazione è veloce e intuitiva e avviene su form gestiti in base ai dati inseriti.

ETA con Supporto include anche una verifica di congruità dei dati e delle informazioni inseriti dal cliente effettuata da parte di Bartucci, soggetto terzo qualificato.

ETA Assistita con Validazione racchiude le funzionalità del servizio ETA con in più il sopralluogo di un tecnico nel sito oggetto di diagnosi, per verificare sul posto la correttezza dei dati inseriti.

ETA chiavi in mano include il completamento e la sottoscrizione del rapporto di diagnosi.

Questo servizio consente di effettuare la diagnosi soltanto per un sito produttivo, ma gli permette di aggiornare i dati inseriti fino ad un anno dall’attivazione. Se si hanno più siti oggetto di audit, il cliente dovrà acquistare una licenza per ogni sito.

ETA genera una lista di possibili interventi per miglioramento l’efficienza, ciascuno applicabile, con una propria valutazione economico/finanziaria (TIR, VAN). Una volta concluso il processo di diagnosi energetica, tutte le informazioni raccolte e inserite vengono racchiuse ed esposte in un file Microsoft Word modificabile che può essere meglio completato e personalizzato dall’utente secondo le sue esigenze.

Una volta effettuato l’audit, se vi sono i presupposti viene rilasciata una certificazione di conformità al Decreto legislativo 102/2014 e alla norma UNI CEN EI ISO 50001. Tali norme prevedono l’obbligo per le grandi imprese e per le imprese a forte consumo di energia di effettuare la diagnosi energetica, da rinnovare ogni 4 anni, con sanzioni che vanno dai 4.000 euro ai 40.000 euro per le imprese che non hanno provveduto ad effettuarla, con l’ulteriore obbligo di regolarizzare la propria posizione entro sei mesi. Alle imprese che invece effettuano una diagnosi energetica non conforme ai requisiti della norma, verrà comminata una sanzione dai 2.000 ai 20.000 euro.

Per approfondimenti clicca qui.